Benvenuto nel nuovo sito del Coro Monte Sabotino di Gorizia

 

Fulvio Peghinelli

 

 

17 NOVEMBRE 2020

CIAO FULVIO

Dio del Cielo, Signore delle cime , un nostro amico hai chiesto alla montagna. Ma ti preghiamo. Su nel Paradiso lascialo andare, tra le sue montagne.

Il Coro Monte Sabotino piange la scomparsa di uno dei suoi coristi. Fulvio Peghinelli è andato avanti ed il coro si stringe attorno ai familiari.

Persona tutta d’un pezzo, con l’innata autorevolezza e correttezza militare come si conviene ad un alto ufficiale dell’esercito, di grande generosità, ha sempre dimostrato, in ogni circostanza, affettuosa solidarietà morale e materiale a chi ne avesse bisogno. Il Coro lo ricorda non soltanto per la sua attività canora ed amministrativa nell’attività del sodalizio, ma anche e soprattutto per quelle sue doti morali ed umane che lo hanno sempre contraddistinto.

Negli ultimi tempi aveva abbandonato la presidenza dell’Associazione Nazionale del Fante ed aveva anche diradato la partecipazione all’attività corale per dedicarsi anima e corpo alla sua amata Amneris, assistendola nella sua infermità con un amore ed una dedizione che non trova parole.

Fulvio e Amneris hanno trascorso gli ultimi giorni di vita ricoverati nello stesso ospedale, in contatto tra loro pur senza potersi fisicamente vedere. Mancata Amneris, Fulvio si è chiuso in sé stesso e si è lasciato andare.

Cosciente della sua condizione, si era più volte raccomandato, durante la sua degenza, di essere accompagnato nel suo ultimo viaggio dal suo Coro, con i suoi canti. Purtroppo questo non è stato possibile. Il coro è stato fisicamente presente per l’ultimo saluto, ma le attuali regole per contrastare il Covid non gli hanno concesso di salutare Fulvio  con il canto che aveva tanto desiderato e richiesto.

 

Addio Fulvio, caro amico, canteremo per te, oggi nello spirito, domani con le nostre voci. E’ una promessa.

 

      Il tuo Coro Monte Sabotino

 

 

 

 

 

 

             bandiera_svent

L'Isonzo con sullo sfondo il monte Sabotino

 

Il Coro Monte Sabotino nell'ambito della Sezione di Gorizia del Club Alpino Italiano logocai, nasce nel lontano 1959 col fine di proporre, incrementare e valorizzare l'attività musicale ed in particolare la pratica del canto corale nel campo del patrimonio folcloristico e musicale della montagna, per favorire gli scambi culturali con le popolazioni d'oltre confine nonché per mantenere vivi i legami con le comunità nazionali emigrate, in particolare di quelle friulane e giuliane. 

                                                                                  

                                                                                                                                                                                                          

 
Pov Machine Fucking Natasha Nice Is Nasty And Nice Netflix And Blowjob Anissa Kate Solo Tropicana S Ass Is Hungry Shemale Porn Com Touch My Titties Scene 5